Samsung rilascerà la nuova beta di One UI 6 Watch alla fine di questo mese e, sebbene sia un’ottima notizia, la brutta notizia che ne deriva è che le funzionalità Galaxy AI che l’aggiornamento è annunciato per portare sugli orologi Samsung Galaxy saranno gratuite . Fino alla fine del 2025, dopodiché la società probabilmente addebiterà ai consumatori una tariffa per l’utilizzo di tali funzionalità.

Samsung ha dato l’annuncio dell’arrivo della beta di One UI 6 Watch tramite un post in redazione. È interessante notare che la nota a piè di pagina del post includeva un punto che diceva: “L’accesso all’account Samsung potrebbe essere richiesto per alcune funzionalità Samsung AI. Samsung non fa promesse, assicurazioni o garanzie circa l’accuratezza, la completezza o l’affidabilità dei risultati forniti dalle funzioni AI. La disponibilità delle funzionalità Galaxy AI può variare a seconda del modello del dispositivo. Le funzionalità Galaxy AI saranno fornite gratuitamente fino alla fine del 2025 sui dispositivi smartphone Samsung Galaxy supportati. “Possono applicarsi termini diversi alle funzionalità AI fornite da terze parti.”

La linea evidenziata nel punto citato conferma che dopo il 2025 esiste un’alta possibilità che Samsung inizi a addebitare ai consumatori l’utilizzo delle funzionalità di intelligenza artificiale sugli orologi Galaxy. Alcuni rapporti in passato hanno suggerito la stessa cosa, in cui Samsung ha utilizzato un linguaggio simile durante il lancio di Galaxy AI insieme alla serie S24.

Per saperne di più: Nuova funzionalità in arrivo su One UI 7.0 e debuttando su Galaxy Z Fold 6, Z Flip 6

Abbiamo riferito che le funzionalità Galaxy AI potrebbero adottare il modello di abbonamento a pagamento, ma ciò sarebbe limitato al Regno Unito e agli Stati Uniti, non all’India. Uno dei dirigenti di Samsung ha confermato in passato a The Mobile Indian che “al momento non c’è intenzione di imporre costi ai nostri clienti per l’utilizzo dei servizi Galaxy AI o di introdurre un piano di abbonamento”. Non è chiaro se la situazione rimarrà la stessa per le funzionalità Galaxy AI sui Galaxy Watch di Samsung.

Nel frattempo, Samsung ha anche confermato tramite una nota a piè di pagina che alcune delle funzionalità AI, tra cui punteggio energetico, consigli per il benessere e zone di soglia della frequenza cardiaca aerobica/anaerobica, funzioneranno con tutti gli smartphone Android e non esclusivamente con i telefoni Samsung Galaxy. Finora sono trapelati due dei prossimi orologi Galaxy, tra cui il Galaxy Watch FE e il Galaxy Watch 7 Ultra.


Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M