Google Foto è l’app Galleria di riferimento su molti telefoni e viene costantemente migliorata con nuove funzionalità. Un’altra funzionalità individuata in fase di sviluppo è il pulsante “Migliora il tuo video” che sarà presto disponibile, consentendo agli utenti di migliorare la qualità del proprio video con un solo tocco.

Individuato da Assemble Debug (tramite Android Authority), il pulsante “Migliora il tuo video” è stato visto nella versione 6.81.0.628906483 dell’app Google Foto. Al momento non è disponibile per tutti, ma l’informatore è riuscito a farlo funzionare con alcune soluzioni alternative. Durante la modifica di un video, il pulsante Bacchetta magica viene visualizzato accanto al pulsante di stabilizzazione a sinistra.

Le foto di Google migliorano il tuo video

Per quanto riguarda ciò che fa quando viene cliccato, il post dice che regola automaticamente la luminosità, il contrasto, la saturazione e altre qualità di un video per renderlo migliore, da qui il nome “Potenzia il tuo video”. È essenzialmente la stessa funzionalità disponibile per Foto, che può regolare automaticamente vari aspetti di una foto per renderla più dettagliata e vivida.

Ulteriori informazioni: come abbonarsi a Google One e ottenere più spazio di archiviazione?

Una volta cliccato, avrà luogo l’elaborazione che, secondo quanto riferito, richiede un po’ di tempo e dipende dalla lunghezza del video che stai migliorando. Tuttavia, tutto ciò avviene sul dispositivo e nulla va nel cloud. Una volta fatto ciò, l’utente può salvare la versione migliorata del video come una copia che avrà i miglioramenti automatici applicati al video.

La pubblicazione ha anche condiviso un video di esempio che mostra una chiara differenza tra il video originale e quello migliorato. Quest’ultimo ha livelli più elevati di contrasto e saturazione. Per ora, non è chiaro quando Google prevede di implementare su larga scala la nuova funzionalità “Migliora il tuo video” in Google Foto, ma considerando che è stata implementata nell’app e funziona, un annuncio non dovrebbe essere troppo lontano.


Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M