Sei un appassionato di granchi e vuoi catturarli da solo? Ecco una guida per te.

La scelta della trappola giusta

Non importa se i granchi che vuoi catturare sono piccoli o grandi, con la trappola giusta potrai catturare tutti i granchi che desideri senza problemi. Esistono due tipi principali di trappole per granchi: la trappola a cestello e la trappola classica.

Trappola a cestello

La trappola a cestello è un tipo di trappola che può essere collegata a una canna da pesca. Basta mettere un’esca al centro del cestello e abbassare la trappola in una posizione strategica. Il granchio, attirato dall’esca, entrerà nella trappola e rimarrà intrappolato. Sollevando il cestello, i granchi saranno pronti per essere portati a casa.

Trappola classica

Le trappole classiche sono più robuste rispetto a quelle a cestello e sono realizzate per rimanere in acqua anche per lunghi periodi di tempo. Anche in questo caso, l’esca viene posizionata all’interno della trappola per attrarre i granchi. Queste trappole devono essere gettate in acqua e spesso sono accompagnate da una boa o da una corda che ne identifica la posizione e facilita il recupero.

Materiali di costruzione

Le trappole per granchi possono essere costruite in acciaio o nylon. Le trappole in acciaio sono più resistenti e alcune hanno un rivestimento protettivo per resistere alla ruggine e alla corrosione. Le trappole in nylon sono molto usate, in particolare per i modelli di trappola a cestello.

Capacità e dimensioni

Una trappola più grande sarà in grado di contenere un maggior numero di granchi alla volta. Tuttavia, una trappola troppo grande potrebbe essere difficile da usare e da tirare su dal fondo del mare.

Conservazione

Non sempre andrai a pescare granchi, quindi sarà importante capire come conservare la trappola quando non la usi. Cerca una trappola che sia facile da smontare o da ripiegare su se stessa per occupare il minor spazio possibile. Alcune trappole possono essere accessoriate con una borsa da trasporto, utile per trasportare e conservare la trappola quando non è in uso.

Se stai cercando la trappola per granchi perfetta, ci sono quattro caratteristiche principali da considerare: l’apertura della trappola, il contenitore per le esche, la corda e la boa.

L’apertura della trappola è fondamentale per catturare i granchi. Le trappole a cestello sono semplici da usare: basta gettarle in acqua e tirarle su una volta che i granchi sono entrati. Le trappole classiche, invece, sono più complesse: i granchi possono entrare attraverso una o più aperture e, a causa della loro forma, non saranno più in grado di uscire. Se prevedi di catturare molti granchi in un punto dove sai che ce ne sono molti, opta per una trappola con più aperture. Considera anche la finestrella da cui i granchi catturati devono essere fatti uscire. Di solito si trova in cima alla trappola e rimane bloccata fino alla sua apertura. Questa finestrella dovrebbe essere abbastanza grande da permetterti di mettere la mano all’interno se necessario, senza rischiare di essere pizzicato dai granchi.

Il contenitore per le esche è necessario per attirare i granchi nella trappola. Questo contenitore, che può essere un box o un sacchetto, dovrebbe essere abbastanza grande da contenere qualsiasi esca che prevedi di usare e abbastanza robusto da resistere agli attacchi dei granchi. Assicurati che sia facile da rimuovere per il riempimento e la pulizia. Alcune trappole non includono i contenitori per le esche, quindi potrebbe essere necessario acquistarli a parte.

La corda è collegata alla trappola e serve per rintracciarla rapidamente, evitare che venga trascinata al largo dalle correnti e recuperare la trappola una volta che è piena. Assicurati che la corda sia resistente e sufficientemente lunga per l’area in cui prevedi di gettare la trappola. Una corda dai colori vivaci sarà più facile da individuare nell’acqua.

La boa è utile per le trappole che devono essere immerse e lasciate in acqua per un certo periodo di tempo. Permette di individuare facilmente il punto esatto in cui si trova la trappola, facilitandone il ritrovamento. Le boe dovrebbero essere grandi, luminose e visibili anche in condizioni di scarsa luce. Inoltre, dovrebbero essere impermeabili e galleggiare abbastanza in alto nell’acqua da essere facilmente visibili.

Se non sai da dove iniziare la tua ricerca, ti consigliamo di consultare la nostra classifica bestseller. La lista delle trappole per granchi più vendute è sempre aggiornata in base ai prodotti più acquistati e ricercati dagli utenti. Troverai descrizioni tecniche dettagliate, prezzi e recensioni utili rilasciate dagli utenti che hanno già provato le trappole. Buona caccia ai granchi!