HMD sta lavorando su una serie di nuovi smartphone e il marchio è appena agli inizi. Una nuova fuga di notizie ora suggerisce che un altro smartphone, soprannominato HMD Ridge, è in lavorazione. Come alcuni dei suoi altri dispositivi imminenti, l’HMD Ridge sarebbe un’offerta economica con un processore Snapdragon sotto il cofano. Oltre a questo, è stato rivelato anche l’intero portafoglio del marchio relativo ai prossimi lanci di smartphone.

HMD Ridge: cosa sappiamo?

Secondo una fuga di notizie da un utente @smashx_60 Sulla GPU Adreno 619 che gestisce la grafica.

Il dispositivo avrà opzioni di RAM da 4 GB, 6 GB e 8 GB con varianti di archiviazione da 128 GB e 256 GB. Avrà doppia fotocamera posteriore con un sensore primario da 50 MP e un sensore anteriore da 8 MP. Sarà supportato da una batteria da 5000 mAh. Anche la parte posteriore del dispositivo sarà in vetro e sarà protetta con lo stesso Gorilla Glass 3 della parte anteriore. Il telaio del dispositivo sarebbe in plastica. Il rendering trapelato suggerisce che la parte posteriore avrà un design a motivi geometrici.

Il portafoglio di futuri smartphone di HMD

Lo stesso utente ha pubblicato anche il portfolio completo dei prossimi smartphone del brand. Comprende HMD Aura, Pulse, Pulse+, Pulse Pro e Arrow nel segmento dei dispositivi economici. HMD Ridge e HMD Waylay saranno telefoni 5G economici. Tuttavia, la nostra fonte contraddice queste informazioni e suggerisce che l’Arrow sarà un telefono 5G economico piuttosto che un modello 4G o un rebranding dell’HMD Pulse. mentre HMD Xenon e HMD Skyline saranno telefoni 5G di fascia medio-alta. Ci sono anche un paio di telefoni esclusivi per gli Stati Uniti, tra cui HMD Vibe e HMD Atlas.

Si prevede che HMD Xenon riproporrà il tanto atteso design Fabula con un chipset Snapdragon 6s Gen 3 sotto il cofano e un sensore della fotocamera da 108 MP sul retro. Sembra, infine, che sia in lavorazione anche un HMD Aura Pro, che presenterà un processore Unisoc SC9863A abbinato a 4GB di RAM.


Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M