Il mercato globale dei tablet ha mostrato segnali di crescita per la prima volta in quasi tre anni. Il primo trimestre del 2024 ha visto un modesto aumento dello 0,5% nelle spedizioni globali di tablet, per un totale di 30,8 milioni di unità, come riportato da International Data Corporation (IDC) nel suo Worldwide Quarterly Personal Computing Device Tracker. Questa crescita segna un cambiamento significativo rispetto all’ultima crescita positiva registrata nel secondo trimestre del 2021.

In precedenza, il mercato aveva registrato un costante calo a causa della saturazione e della ridotta impennata della domanda sperimentata durante la pandemia. Nonostante le attuali sfide macroeconomiche, l’attuale ripresa può essere attribuita all’inizio di un ciclo di rinnovamento nel settore dei tablet. Tuttavia, gli esperti suggeriscono che i volumi futuri potrebbero non raggiungere i livelli elevati osservati durante gli anni della pandemia. Tuttavia, la tendenza verso i tablet premium evidenzia una crescente preferenza dei consumatori per i dispositivi orientati alla produttività.

Prospettive di mercato

Anuroopa Nataraj, analista di ricerca senior presso IDC, ha affermato che la ripresa del mercato dei tablet nel primo trimestre è un segnale positivo. Tuttavia, si prevede che benefici reali deriveranno dai prossimi cicli di aggiornamento e da una maggiore adozione nei settori commerciali, in particolare nell’istruzione e nell’economia della condivisione.

La concorrenza di PC e smartphone continua a minacciare la crescita sostenuta del mercato dei tablet. Nataraj ha anche evidenziato i potenziali vantaggi derivanti dall’integrazione delle funzionalità di intelligenza artificiale nei tablet, simili alle tendenze osservate in altri mercati di dispositivi tecnologici. Ciò potrebbe offrire una nuova dimensione di crescita e innovazione nel settore.

Nonostante le sfide, lo spostamento verso tablet di fascia alta e ricchi di funzionalità indica un cambiamento nel comportamento dei consumatori mirato a una maggiore produttività e una migliore esperienza utente, ponendo le basi per un’evoluzione dinamica nel mercato globale dei tablet.

I 5 migliori marchi di tablet

Apple continua a guidare il mercato nonostante un calo dell’8,5% nelle spedizioni anno su anno, attribuito alla recessione economica e al divario nell’introduzione di nuovi modelli. L’azienda ha spedito 9,9 milioni di unità, concentrandosi sull’eliminazione delle scorte dei modelli più vecchi in previsione dei nuovi lanci previsti per il secondo trimestre del 2024.

Samsung occupa la seconda posizione con 6,7 milioni di unità spedite, registrando un calo del 5,8% rispetto all’anno precedente. L’azienda ha dovuto affrontare una forte concorrenza e attività promozionali da parte di altri marchi in Europa e nelle regioni dell’Asia/Pacifico, oltre a un ritardo nell’introduzione di nuovi prodotti.

Huawei ha mostrato una ripresa significativa, assicurandosi il terzo posto con un notevole aumento del 43,6% delle spedizioni, per un totale di 2,9 milioni di unità. Questa crescita è probabilmente legata alla ripresa del business degli smartphone, che ha migliorato la quota di mercato dei tablet di 2,8 punti base rispetto a un anno fa.

Lenovo ha registrato un aumento delle spedizioni del 13,2%, guidato dal crescente portafoglio di tablet rimovibili, in particolare dalla serie Tab P. Nonostante ciò, i tablet in ardesia dominano ancora quasi l’80% delle spedizioni totali di tablet di Lenovo.

Xiaomi rimane tra le prime cinque, con un notevole aumento del 92,6% delle spedizioni, raggiungendo 1,8 milioni di unità. Il marchio ha registrato una crescita sostanziale al di fuori del suo mercato più grande, la Cina, con incrementi a tre cifre in quasi tutte le altre regioni.


Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M