WhatsApp ha annunciato una serie di nuovi miglioramenti per le sue chiamate vocali e video, tra cui nuove funzionalità e un nuovo codec Meta MLow che migliora l’affidabilità delle chiamate. Le nuove funzionalità includono la possibilità di aggiungere fino a 32 partecipanti a una videochiamata su tutti i dispositivi degli utenti.

WhatsApp ha dichiarato in un post sul blog: “Oggi abbiamo diversi aggiornamenti che renderanno le chiamate sui vostri dispositivi ancora più grandi e migliori, e verranno lanciati nelle prossime settimane.” Le nuove funzionalità includono la possibilità di condividere l’audio durante la condivisione dello schermo. WhatsApp afferma che questo migliora l’esperienza di guardare video insieme.

Chiamate WhatsApp aggiornate

Successivamente, ora puoi avere fino a 32 persone in una videochiamata su tutti i tuoi dispositivi. Infine, c’è la funzione Speaker Spotlight in cui puoi vedere immediatamente chi sta parlando, poiché WhatsApp evidenzierà l’utente che sta parlando e lo visualizzerà per primo sullo schermo. Questa è una funzionalità utile per coloro che effettuano regolarmente chiamate vocali o videochiamate di gruppo con un numero elevato di partecipanti.

Per saperne di più: Samsung AI Live Translate potrebbe presto essere disponibile per le chiamate WhatsApp e Telegram

Codec audio MLow: tutti i dettagli

Inoltre, le chiamate audio e video su WhatsApp supporteranno il nuovo codec MLow che migliora l’affidabilità delle chiamate. Le chiamate effettuate su dispositivi mobili beneficiano di una migliore cancellazione del rumore e dell’eco, rendendo più semplice effettuare chiamate in ambienti rumorosi, mentre le videochiamate hanno una risoluzione più elevata per chi ha connessioni più veloci. Secondo WhatsApp, l’audio è complessivamente più chiaro, anche se la connettività di rete è scarsa o si utilizza un dispositivo più vecchio.

Lui METROeta Basso Il codec audio bitrate, noto anche come MLow, raggiunge una qualità doppia rispetto a Opus (POLQA MOS 1,89 vs 3,9 a 6kbps WB). Meta afferma che il miglioramento della qualità è stato ottenuto mantenendo la complessità computazionale di MLow inferiore del 10% rispetto a quella di Opus. I campioni audio condivisi dall’azienda sul suo sito Web confermano le sue affermazioni, poiché i campioni MLow suonano notevolmente più chiari di quelli Opus.

Meta rileva di aver lanciato completamente MLow su tutte le chiamate Instagram e Messenger e lo sta implementando attivamente su WhatsApp. L’azienda aggiunge che MLow ha migliorato significativamente la qualità audio sui dispositivi di fascia bassa, garantendo al tempo stesso che le chiamate siano crittografate end-to-end.


Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M