Un recente studio sulla sostenibilità evidenzia una tendenza promettente: l’86% delle organizzazioni indiane percepisce un legame da moderato a forte tra pratiche di sostenibilità e redditività, che porta a maggiori investimenti in iniziative verdi.

Lo studio sulla sostenibilità di SAP evidenzia che il 77% delle aziende in India ha notato che le strategie di sostenibilità contribuiscono in modo significativo alla crescita dei ricavi e dei profitti.

Il rapporto specifica ulteriormente che l’84% degli intervistati in India ha osservato un notevole miglioramento nell’efficienza dei processi aziendali grazie agli sforzi di sostenibilità. Inoltre, il 58% delle aziende indiane prevede un ritorno finanziario positivo dai propri investimenti nella sostenibilità nei prossimi cinque anni e il 39% prevede di aumentare la propria spesa per la sostenibilità nei prossimi tre anni.

Paul Marriott, Presidente di SAP Asia Pacific Japan, sottolinea l’importanza strategica dell’India nella lotta globale contro il cambiamento climatico. Si afferma: “Il mercato asiatico rappresenta oltre il 50% delle emissioni globali. Essendo un centro di innovazione e attività economica in rapida evoluzione nella regione, l’India ha un ruolo fondamentale nel guidare iniziative ambientali”.

Manish Prasad, Presidente e CEO di SAP Indian Subcontinent, ha evidenziato la necessità di integrare la sostenibilità con le operazioni aziendali. “La sostenibilità è ormai parte integrante del successo aziendale, non solo un obbligo morale. Dai nostri risultati è chiaro che le aziende che danno priorità alle preoccupazioni ambientali tendono a ottenere risultati finanziari migliori”, ha affermato Prasad. Ha sostenuto l’assimilazione dei dati finanziari e di carbonio nei processi decisionali aziendali.

Tuttavia, lo studio fa luce anche sulle sfide che ostacolano gli sforzi ambientali. Il 40% delle aziende indiane ha indicato come principale ostacolo l’assenza di una strategia globale sull’impatto ambientale. Ulteriori sfide includono la mancanza di una direzione chiara per incorporare la sostenibilità nei processi aziendali e nei sistemi IT e la carenza di competenze nel settore.

Il rapporto evidenzia la crescente importanza dei dati sulla sostenibilità per un processo decisionale informato. Sebbene il 40% delle aziende indiane sia soddisfatto della qualità dei propri dati sulla sostenibilità, c’è ancora un ampio margine di miglioramento. Dati accurati, dettagliati e verificabili sulla sostenibilità sono essenziali per prendere decisioni aziendali efficaci.

Inoltre, le aziende indiane richiedono sempre più dati sulla sostenibilità della loro catena di fornitura. Il 78% delle aziende segnala un monitoraggio da moderato a intenso delle emissioni di Scope 1, con cifre simili per le emissioni di Scope 2 e il 65% per le emissioni di Scope 3. Circa il 69% delle aziende utilizza questi dati è ampiamente utilizzato nella pianificazione strategica e operativa, mentre tre -quarti degli intervistati richiedono dati sulla sostenibilità ai propri fornitori, evidenziando il ruolo fondamentale dei dati ambientali nel migliorare la trasparenza e la responsabilità della catena di fornitura.


Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M