Samsung ha rilasciato il suo aggiornamento completo Galaxy AI One UI 6.1 per la serie Galaxy S23, Z Fold 5 e Z Flip 5 a marzo e ora è il momento che i flagship del 2022 ricevano l’aggiornamento. Secondo quanto riferito, il Galaxy Z Fold 4 riceverà ora l’aggiornamento One UI 6.1 in India con una serie di funzionalità AI come Circle To Search, Chat Assist e altro.

Condiviso da Utente X Yash Agarwal, l’aggiornamento One UI 6.1 per Galaxy Z Fold 4 è stato rilasciato in India con la versione firmware F936BXXU6FXE3. Anche se l’aggiornamento pesa circa 3,1 GB, non include ancora la patch di sicurezza di maggio 2024 e verrà eseguito nell’aprile 2024. Se hai un Galaxy Z Fold 4 in India, puoi verificare la presenza del nuovo aggiornamento andando su ImpostazioniCOSÌ Aggiornamento del software e toccando il Scarica e installa opzione.

L’aggiornamento One UI 6.1 mette le seguenti funzionalità Galaxy AI a disposizione di più utenti: Google Search Circle, Chat Assistant, Interprete, Traduttore dal vivo, Assistente note, Assistente trascrizione, Assistente di navigazione, Modifica generativa, Modifica suggerimenti e Sfondo generato dall’intelligenza artificiale.

One UI 6.1 è stato uno degli aggiornamenti Samsung più popolari e di successo nella storia dell’azienda. Dal suo lancio a marzo, 8,8 milioni di utenti hanno scaricato e utilizzato l’aggiornamento ad aprile 2024. L’aggiornamento One UI 6.1 è stato scaricato da quasi il 75% degli utenti europei del Galaxy Z Fold5, dall’80% degli utenti dell’S23 Ultra e da quasi il 65% degli utenti. Utenti della scheda S9. Samsung punta ad avere più di 100 milioni di utenti che accedono a Galaxy AI entro la fine del 2024.

Anche il Galaxy Z Flip 4 potrebbe aver ricevuto l’aggiornamento in India o lo riceverà tra pochi giorni poiché è previsto che lo riceva anche nella Fase 2 del lancio insieme alle serie Z Fold 4 e Tab S8. Con l’arrivo dell’aggiornamento su un numero maggiore di dispositivi, il numero di utenti che hanno accesso a Galaxy AI aumenterà sicuramente in modo considerevole.




Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M