Un numero considerevole di utenti di smartphone Samsung conosce la potenza di Good Lock, la popolare app di personalizzazione di Samsung. Sebbene fosse disponibile solo per il download tramite il Galaxy Store, la situazione cambia oggi quando l’app ha fatto il suo debutto su Google Play Store. Ecco i dettagli sulla nuova evoluzione.

Precedentemente esclusivo del Galaxy Store di Samsung, Good Lock è ora accessibile a un pubblico più ampio tramite Google Play Store, offrendo una suite di funzionalità di personalizzazione che consentono agli utenti di personalizzare la propria esperienza con lo smartphone Samsung secondo i propri gusti. Alcuni utenti che prima non erano a conoscenza dell’esistenza di Good Lock ora potranno scaricarlo dalla stessa app che gestisce principalmente il resto dei download sul proprio dispositivo Samsung, ovvero Good Lock.

Lo sviluppo è stato scoperto per la prima volta da X utente @litto31102469 e dopo aver effettuato il controllo, abbiamo potuto verificare che l’elenco esiste. L’app poteva essere installata anche sul nostro Galaxy S23 Ultra ed era elencata in “Accesso anticipato”. Ciò significa anche che Samsung non lo ha ancora reso ampiamente disponibile, ma è ancora in fase di test per farlo. La versione dell’app è 2.2.04.95 e per funzionare richiede Android 8.0 o versione successiva sul tuo dispositivo Samsung.

Leggi di più: Samsung Galaxy Unpacked luglio 2024: annunci attesi da Galaxy Z Fold 6 a Galaxy Ring

Oltre all’app principale Good Lock, sul Google Play Store è disponibile anche il modulo One Hand Operation +. Potrebbe anche suggerire l’arrivo di altri moduli sulla piattaforma, tuttavia non c’è ancora alcuna conferma ufficiale da parte di Samsung a riguardo.

Con l’introduzione di Good Lock su Google Play Store, Samsung ha reso più semplice per gli utenti l’accesso e il godimento della potente comodità e delle funzionalità di personalizzazione dell’interfaccia utente dell’app. Questa mossa testimonia l’impegno di Samsung nel fornire agli utenti strumenti per rendere la loro esperienza con lo smartphone quanto più personalizzata e user-friendly possibile.




Fonte www.themobileindian.com

Di Luigi M